Seconda edizione per Cantine Aperte di Cristallo in Toscana. Il 5 marzo il Movimento Turismo del Vino

apre la manifestazione a Colle di Val d’Elsa, caratteristico borgo in provincia di Siena. E’ qui che, in collaborazione con il Consorzio del Cristallo e i sommelier dalla Fisar delegazione Siena Val d’Elsa, oltre venti cantine provenienti da tutta la Toscana troveranno posizione all’interno delle cinque cristallerie aderenti all’iniziativa. Si avrà in questo modo la possibilità di degustare il vino all’interno dei laboratori artigiani dove si producono i calici.

A pochi giorni dalla seconda edizione possiamo dirci soddisfatti per la partecipazione sia di cantine che di cristallerie – spiega il presidente del MTV Toscana, Violante Gardinisegno evidente che è una manifestazione che può crescere e che darà la possibilità di scoprire, oltre alle eccellenze artigianali e vitivinicole toscane, anche un borgo turistico di rara bellezza quale è Colle di Val d’Elsa“.

L’appuntamento è dalle ore 10 alle 18. Nelle cinque cristallerie aderenti al progetto visitatore potrà prima apprezzare le numerose imprese di cristallo della capitale italiana di questo settore potendo anche acquistare a prezzi speciali non solo i bicchieri, ma anche tutta l’oggettistica realizzata, per poi quindi scoprire le migliori aziende vitivinicole della Toscana assaggiando e con la possibilità di acquistare direttamente sul posto. Tra degustazioni e corsi di “bon ton” del vino. Questi ultimi tenuti dai sommelier.

Sul sito www.mtvtoscana.com si trova l’elenco delle cantine e delle cristallerie aderenti ed il programma dettagliato della manifestazione.

Evento che sfocia anche nel sociale: parte del ricavato dei 7 euro del biglietto infatti sarà devoluta all’associazione “Daniele Mariano”, realtà nata in seguito alla scomparsa prematura del piccolo Daniele e che ha come obiettivo la lotta alla leucemia e ai tumori infantili.