All’evento che riunisce 100 produttori a Vedelago non solo degustazioni, ma anche conferenze e approfondimenti

Saranno trecento le etichette e cento i produttori veneti radunati in occasione di “300% Wine Experience“, l’evento di degustazione che quest’anno trasformerà in un’enoteca la palladiana Villa Emo, a Fanzolo di Vedelago, in provincia di Treviso.

L’appuntamento è per domenica 12 marzodalle 10.00 alle 20.00, nella splendida cornice offerta della villa che il nobile veneziano Leonardo Emo commissionò intorno al 1558 ad Andrea Palladio. Villa Emo è infatti una delle più compiute ville palladiane e dal 1996 fa parte della lista dei patrimoni dell’umanità sotto la protezione dell’Unesco. Alla manifestazione i rappresentanti delle 100 migliori cantine della regione incontreranno personalmente il pubblico, per guidarlo alla scoperta di quel patrimonio di etichette, vitigni e produzioni enologiche che rende il Veneto uno territori di riferimento nel panorama vinicolo del nostro paese.

Così, mentre ai banchi di assaggio sarà possibile degustare i migliori vini regionali, ispirati dai giudizi dei degustatori che hanno redatto la guida Vinetia di Ais Veneto, nelle vicine sale della villa si potranno assaggiare i prodotti gastronomici tipici della provincia di Treviso e del Veneto, abbinati ai vini presenti. “I laboratori del cibo” sarà un evento nell’evento, articolato in sei degustazioni di ricercatezze gastronomiche.

Ma “300% Wine Experience” non offrirà solo degustazioni. Per appassionati di vino, esperti e curiosi, oltre ai banchi d’assaggio, il programma offrirà anche visite culturali e momenti di approfondimento. Nella mattinata, si terrà il convegno “Dal calice al telecomando: il vino che si vede“, sul tema della comunicazione televisiva del settore gastronomico, con la partecipazione di giornalisti, docenti universitari e imprenditori. Tre gli eventi del pomeriggio: “Confine Veneto” sull’esperienza argentina della cantina Masi Tupungato; “Il cru secondo Allegrini“, sulla Valpolicella vista dalla prospettiva del produttore Allegrini; alla fine, il racconto del produttore di Champagne Maison Laurent Perrier, nato nel 1812.

Il biglietto d’ingresso costa 25 euro, ridotto a 20 euro prenotando online, e dà diritto a degustazioni illimitate al banco d’assaggio. Tutti i dettagli e gli aggiornamenti si trovano sul sito dell’evento.