Il 6 e il 7 maggio al castello di Lispida: banco d’assaggio con 200 etichette, degustazioni guidate e musica dal vivo

Con oltre 200 etichette in degustazione, si preannuncia come “il più grande banco d’assaggio di vini da suolo vulcanico”. Si tratta della seconda edizione di “Vulcanei”, la rassegna di vini prodotti su terreni vulcanici in programma a Monticelli di Monselice sabato 6 maggio, dalle 14 alle 22.30 e domenica 7, dalle 10.30 alle 20.

Due giorni per andare alla scoperta del vino dei vulcani – coltivato su una superficie di 124 milioni di ettari nel mondo – attraverso le regioni della Penisola, dal Veneto alla Sicilia, con un incursione oltre confine per scoprire i vini della Stiria e della Slovenia, ospiti d’eccezione di questa edizione.

L’appuntamento Padovano è una delle tappe dell’associazione “Volcanic Wines“, che dal 2012 riunisce 15 aree vitivinicole con suolo di origine vulcanica dello Stivale: Campi Flegrei, Etna Frascati, Ischia e Capri, Lucania, Mogoro, Orvieto, Pantelleria, Pitigliano e Sovana, Tuscia, Vesuvio, e i veneti Colli Euganei, Gambellara, Lessini, Soave.

Per l’edizione 2017, dopo il successo dello scorso anno, “Vulcanei” torna ancora più ricco e con tante novità, come la possibilità di sperimentare un aperitivo ad alta quota sorvolando i Colli Euganei e il jazz al tramonto con le esibizioni dal vivo dei Tribidado Trio dalla Stiria e degli Eym Trio dalla Francia. Qui si può consultare il programma completo.

Come sempre sarà dedicato spazio alle degustazioni guidate da esperti e giornalisti enogastronomici, momenti per approfondire la conoscenza di vini e territori vulcanici presenti. Oltre al vino, l’olio: quest’anno in calendario anche degustazioni dedicate all’extra vergine di oliva dei Colli Euganei.

“Vulcanei”, organizzato dal Consorzio Vini Colli Euganei, in collaborazione con l’associazione Volcanic Wines, la Strada del Vino Colli Euganei e il Consorzio Terme Euganee, sarà ospitato nel castello di Lispida, uno dei luoghi simbolo del vino italiano, dove i Conti Corinaldi hanno dato i natali ai primi bordolesi italiani.

Il costo del biglietto è di 15 euro se si acquista online a questo indirizzo, altrimenti è di 18 euro sul posto.