Il romanzo del vino

Vigneti a Venezia? Immaginando la città sull’acqua così come è conosciuta, può apparire strano. Invece c’è anche la vitivinicoltura sulla laguna più ammirata e visitata del mondo. E’ uno dei tanti aspetti meno noti del Veneto che attraverso il vino – cultura  e tradizione di questo – è possibile conoscere ed apprezzare maggiormente.  Il vino ed i suoi territori, le strade, i produttori.  Le pagine ed i servizi di Enos raccontano di uomini,  vigne e vigneti; ma anche di piatti e ricette, mischiano  itinerari e percorsi. Anche di vita di impren ditori  coraggiosi e visionari, di talenti  affermati ed altri emergenti. Di passioni, impegno, e coraggio. Il mondo dell’enogastronomia è uno scrigno di saperi, a volte più intriganti  ed appaganti dei sapori. In Italia eccellenti ovunque, ma che in ogni regione trovano diversa declinazione, interpretazione, proposizione. Anche così il nostro Paese si rende unico. Il gusto di viaggiare – pure all’interno dei territori dove si vive – trova infine soddisfazione oltre che nei paesaggi, negli incontri che la tavola, ogni tavola, favorisce. In questo numero prosegue il cammino a ritroso nella storia del vino veneto, l’approfondimento sui diversi areali, la conoscenza dei singoli vitigni, ma proponiamo anche  inedite curiosità che superano i confini della regione e d’Italia. A conferma che tante e tali sono le risorse delle quali siamo capaci; le sorprese non finiscono mai. Proprio per favorire movimenti interni l’agenda degli appuntamenti estivi propone alcuni degli eventi più interessanti fra le innumerevoli iniziative che animeranno le giornate e le sere dei prossimi mesi. Volendo non c’è fine settimana che non possa essere dedicato all’enogastronomia ed alle sue attrazioni. Capaci di soddisfare ogni gusto ed attesa. Se milioni di turisti arrivano mossi dal fascino di paesaggi suggestivi. che hanno ispirato romantici poeti e scrittori, il vino da solo è capace di attirare quantità importanti di viaggiatori.  Una sfida fra le suggestioni ispirate da Romeo e Giulietta, e l’attrattiva dei filari d’estate. Romantici dall’alba al tramonto, illuminati da una luce intrigante

 

pennicadario pennica@rivistaenos.it

Vai alla raccolta degli editoriali